giovedì, 22 Febbraio , 2024
Prima PaginaLifestyleQuanto costa giocare a Golf? Un viaggio nel mondo del golf italiano

Quanto costa giocare a Golf? Un viaggio nel mondo del golf italiano

Il golf in Italia sta rapidamente emergendo come un’attività sportiva di primo piano, grazie alla sua combinazione unica di sfida sportiva, bellezza paesaggistica e lusso. “Quanto costa giocare a golf” è una domanda comune tra gli sportivi italiani che esplorano questo elegante mondo. In questo articolo, esploreremo non solo i costi, ma anche le ragioni per cui vale la pena dedicarsi al golf.

I costi per Giocare a golf in Italia: un’analisi dettagliata

Giocare a golf in Italia, Paese noto per la sua ricchezza culturale e paesaggistica, può essere un’esperienza unica. Tuttavia, per gli appassionati di questo sport, è fondamentale comprendere i vari costi associati. La spesa per giocare a golf in Italia varia notevolmente in base a diversi fattori legati al circolo che si frequenta, quali la localizzazione del circolo, il suo prestigio, i servizi offerti e la stagione, e in base alle proprie ambizioni personali, passione e frequenza di gioco.

Il percorso di avvicinamento al golf

Nel mondo del golf, l’inizio del percorso spesso inizia con le lezioni e l’attrezzatura. Lezioni come quella di prova gratuita offerta dalla Federazione possono essere un punto di partenza. Tuttavia, per migliorare e affinare le abilità, è possibile optare per pacchetti di lezioni. Ad esempio, un pacchetto di 5 lezioni può essere acquistato ad un costo che in media si aggira sui 150-200 euro. Con il tempo, è possibile decidere di acquistarne altre, oltre a lezioni occasionali da 30 minuti che si aggirano intorno ai 25-30 euro l’una.

Passando all’attrezzatura, inizialmente, può essere utilizzato il materiale fornito dal club (non ovunque è previsto, informarsi prima è buona norma), ma successivamente si può decidere di acquistare un set personale. È possibile optare per un set di golf base da Decathlon che comporta una spesa di poco più di 100 euro, più una sacca al costo di circa 50 euro. Tuttavia dopo i primi colpi è facile rendersi conto di voler cambiare un set basic come questo con qualcosa di più gratificante. Su Amazon, ad esempio, si trovano set di tutti i tipi, il problema è quale scegliere. I set di riferimento che possiamo consigliare sono quelli per uomo della Wilson, per donne o per bambini.

set bambini Wilson jpg
Valuta l’acquisto del set Junior
set donne Wilson jpg
Valuta l’acquisto del set Donne
set uomini Wilson
Valuta l’acquisto del set Uomo

In alternativa è possibile trovare attrezzatura usata su uno dei tanti gruppi social dedicati. O, ancora, su eBay per una somma che può partire già da 200 euro, sacca inclusa, per un set del tutto soddisfacente. Pertanto, il costo dell’attrezzatura dipende dalle preferenze e dall’evoluzione nel golf.

Fin qui quindi questo è ciò che è importante considerare:

  1. Le lezioni di golf rappresentano una parte essenziale per chi vuole avvicinarsi a questo sport.
  2. È possibile iniziare con lezioni di prova offerte gratuitamente dalla Federazione.
  3. Pacchetti di lezioni, come ad esempio un pacchetto di 5 lezioni al costo di circa 200 euro, sono un’opzione per chi vuole migliorare le proprie abilità.
  4. L’investimento nelle lezioni può variare in base al livello di coinvolgimento del giocatore.
  5. Riguardo all’attrezzatura, è comune utilizzare inizialmente il materiale fornito dal club.
  6. Tuttavia, è possibile decidere di acquistare un proprio set, con opzioni come un set di golf Decathlon.
  7. Nel corso del tempo, alcuni giocatori preferiscono aggiornare il proprio equipaggiamento con set più performanti, spesso trovati a prezzi convenienti su piattaforme online come eBay.

Fin qui abbiamo speso circa 400, abbiamo la nostra attrezzatura e appreso i principi base del gioco. Proseguiamo con altri due aspetti da considerare.

Quanto costa giocare a golf: Iscrizione e Associazione

Per quanto riguarda la possibilità di giocare su un campo tra quelli che offrono i vari circoli, è necessaria l’iscrizione alla Federazione: il primo anno costa solo 10 euro, mentre successivamente richiede (ad oggi) un investimento di 100 euro. Tuttavia, per i giovani al di sotto dei 18 anni, il costo è di 20 euro. Dopo questa, seguirà un facile esame per ottenere il proprio handicap. Ce ne sono di periodici in vari club d’Italia ed è facile informarsi sul sito della Federazione per accedervi.

Per quanto riguarda l’associazione a un circolo di golf, il costo varia in base alle esigenze e alla frequenza di gioco. È comunque possibile optare per il tesseramento libero offerto dalla Federazione e pagare il green fee ogni volta che si gioca, con un costo oscillante tra 40 e 70 euro nei weekend. Se si preferisce un’opzione più conveniente e si gioca regolarmente, è possibile considerare l’iscrizione a un circolo, che potrebbe avere un costo annuale che può oscillare dai 1200 ai 5000 euro. L’iscrizione per il primo anno prevede generalmente un ottimo sconto. Più avanti vediamo alcuni casi specifici per un migliore orientamento.

In sintesi, giocare a golf non deve necessariamente essere un hobby costoso se si pianifica attentamente e si fa una scelta oculata in termini di lezioni, attrezzatura e associazione. Mentre può sembrare un investimento iniziale significativo, può offrire un’esperienza gratificante e accessibile a lungo termine.

Ecco i punti salienti da considerare:

  1. L’iscrizione alla Federazione è un passo importante per chi vuole giocare a golf.
  2. Il costo dell’iscrizione può variare significativamente, con il primo anno che potrebbe essere gratuito o costare solo 10 euro, 100 gli anni successivi, 20 euro per gli under 18.
  3. La scelta di associarsi o meno a un circolo di golf dipende dalle preferenze del giocatore e dalla frequenza con cui intende giocare.
  4. È possibile giocare senza associazione, fruendo del tesseramento libero e pagando il green fee ad ogni partita, con costi che possono variare tra 40 e 70 euro nei weekend.
  5. Per chi gioca regolarmente, l’iscrizione a un circolo potrebbe essere un’opzione più conveniente, con un costo annuale che in media richiede 2500/3500 euro, ma il primo anno solitamente prevede offerte vantaggiose.
  6. Le alternative di costo variano in base alle preferenze individuali e alla frequenza di gioco del giocatore.

Finora, ci siamo iscritti alla Federazione e poi iscritti ad un circolo, abbiamo speso circa 1500 da sommare ai primi 400 e possiamo giocare per un intero anno in un bel club, solitamente con palestra, piscina e sauna a disposizione. Il costo di una settimana bianca in montagna.

Variazione regionale dei costi per giocare o iscriversi

quanto costa giocare a golf 03

Per comprendere il costo del golf in Italia, abbiamo analizzato le tariffe di vari circoli golfistici presi da esempio, tenendo in considerazione sia opzioni di alto livello che alternative più economiche. In questo modo è possibile farsi un’idea di quanto costa una giornata sul green oppure l’abbonamento per un intero anno a un circolo di golf.

  1. Nel Lazio, il Country Club Castelgandolfo a Roma offre un green fee per i giocatori tesserati FIG Italia a €70 nei giorni feriali e €90 nei fine settimana. Per i giocatori regionali del Lazio, il costo è di €40 nei giorni feriali e €50 nei fine settimana. Inoltre, per l’uso esclusivo del campo pratica, il costo è di €15 sia nei giorni feriali che nei fine settimana​​. Per giocare su 9 buche bastano €30 durante la settimana e €40 nei giorni festivi. All’Olgiata Golf Club, che offre un campo tra i migliori d’Europa, i giocatori regionali giocano sul Campo Est con €45 e con €65 sul più sfidante campo Ovest nei giorni feriali.
  2. Golf Club a Milano: Una stima indicativa dell’iscrizione a un Circolo di golf intorno a Milano in formula executive (un’opzione di iscrizione che offre accesso limitato rispetto alle formule più costose, che includono una gamma più ampia di servizi e privilegi) è di circa €700. Questo costo può variare se si desiderano servizi aggiuntivi come piscina, palestra e sauna​​.
  3. Franciacorta Golf Club: Situato nel cuore della Franciacorta, offre tariffe green fee nei giorni feriali a €60 e nei weekend a €85​​.
  4. Golf Brianza: Offre una varietà di quote associative per l’anno 2024. Ad esempio, la quota unica effettiva è di €3000 (figli under 20 gratis), che include vari vantaggi come libera circolazione in altri club e deposito sacca. Ci sono anche opzioni per famiglie e quote ridotte per giocatori over 80​​.
  5. In Sicilia il Verdura Resort offre due campi da 18 buche con green fee a partire da €120. Questi resort di lusso sono rinomati per la qualità dei loro campi e per le loro strutture e servizi aggiuntivi, come spa e ristoranti gourmet​​. In questi casi i costi salgono.

Le alternative economiche

In risposta alla domanda se è possibile giocare a golf a costi più popolari, la risposta è affermativa. Ci sono circoli che offrono tariffe particolarmente accessibili, soprattutto nei giorni feriali o per i giocatori locali. I club che offrono percorsi di 9 buche, o pitch&putt (con campi più corti ideali per allenare il gioco di approccio alla buca) costano certamente meno di quelli che offrono percorsi da gara. Inoltre, ci sono altre opzioni, come iscriversi solo al campo pratica e poi pagare il green fee quando si gioca nei vari campi.

Golf per tutti: 5 Regole base

  1. Scegliere Circoli con tariffe flessibili: Molti club offrono tariffe ridotte nei giorni feriali o per i giocatori locali.
  2. Approfittare delle promozioni: Tenere d’occhio le offerte speciali e le promozioni, specialmente fuori stagione.
  3. Iscriversi al Campo Pratica: Per chi è nuovo al golf, iscriversi al campo pratica può essere un modo economico per iniziare.
  4. Noleggio dell’attrezzatura: Per ridurre i costi iniziali, considerare il noleggio dell’attrezzatura invece di acquistarla. Esistono, poi, negozi e gruppi sui social che propongono lo scambio di attrezzatura usata a prezzi molto accessibili.
  5. Giochi amichevoli invece di tornei: Partecipare a giochi amichevoli o a gare locali può essere più economico rispetto ai tornei organizzati.

In conclusione, giocare a golf in Italia può variare in termini di costi, con opzioni per ogni budget. Con una pianificazione attenta e l’uso delle strategie sopra menzionate, il golf può essere accessibile a un’ampia utenza.

Altra cosa da sapere: in Italia, ci sono numerosi campi da golf pubblici che offrono tariffe economiche. Questi campi si trovano in diverse regioni del paese e variano per dimensioni e servizi offerti. Ad esempio, in Lombardia ci sono oltre 65 strutture, nel Piemonte più di 50, e nel Lazio circa una trentina. I campi promozionali generalmente hanno dalle 3 alle 6 buche e sono ideali per i principianti o per chi cerca un’esperienza di golf più accessibile. Alcuni offrono anche campi Pitch & Putt. Questa varietà di opzioni rende il golf più accessibile e permette ai giocatori di tutti i livelli di trovare un’opzione adatta alle loro esigenze e al loro budget.

Per un elenco completo e dettagliato di tutti i campi da golf in Italia, puoi visitare il sito Caneo Golf, dove troverai informazioni aggiuntive su ciascun campo, incluse le tariffe e i servizi offerti.

quanto costa giocare a golf 02

Riepiloghiamo: fattori che influenzano il costo

  1. Membri vs Visitatori: I membri dei club di solito godono di tariffe ridotte rispetto ai visitatori occasionali.
  2. Servizi aggiuntivi: Club più esclusivi offrono servizi aggiuntivi come spa, ristoranti di alta cucina, e alloggi di lusso, che influenzano il costo complessivo dell’esperienza.
  3. Stagionalità: Alcuni club aumentano i loro green fee durante la stagione alta, che in Italia può variare a seconda della regione.

Confronto con altri paesi

Confrontando i costi del golf in Italia con quelli di altri paesi europei, emerge che l’Italia offre un buon rapporto qualità-prezzo, specialmente considerando l’unicità dei suoi paesaggi e la qualità dei campi. Mentre in paesi come la Spagna o il Portogallo si possono trovare tariffe più basse, l’Italia compensa con la sua inimitabile offerta culturale e paesaggistica.

La differenza nei costi del golf tra Italia, Stati Uniti e altri paesi ad oggi rimane notevole e varia in base a diversi fattori.

Negli Stati Uniti, la media del costo per un round di golf nel 2020 era di circa $61, con una variazione significativa in base all’orario della giornata e al giorno della settimana. Ad esempio, giocare 18 buche in un club di medio blasone durante le ore di punta può costare intorno ai $100, mentre nei momenti di minor affluenza, come il tardo pomeriggio, i costi possono scendere anche a $30. Inoltre, in alcune zone come la Florida, i prezzi possono essere particolarmente convenienti durante l’estate a causa del caldo e dell’umidità elevati, con tariffe che scendono fino a $10 per round inclusa la cart​​​​.

In Europa, il costo del golf varia notevolmente da paese a paese. In generale, i paesi del nord Europa tendono ad avere costi più elevati rispetto a quelli del sud. Ad esempio, una destinazione golfistica costosa come Nizza in Francia può avere un costo medio totale di circa €265, mentre una destinazione più economica come Varna in Bulgaria ha un costo medio di circa €128. Queste cifre a volte includono oltre le green fee, anche altri costi associati, come la golf car o l’alloggio​​.

Pratiche di abile economia golfistica

lake balls golf jpg
Acquista le “lake balls”

Iniziamo dalle palline da golf che sono un aspetto da non sottovalutare. Ogni pallina ha un costo di circa 2 euro ed è possibile perderne anche più d’una durante una partita se si è alle prime armi. Pertanto, è importante affinare le abilità di gioco per evitare perdite eccessive e considerare l’acquisto di “lake balls” a meno di 50 centesimi l’una. Queste sono ottime palline di marca, praticamente nuove, recuperate dai laghetti artificiali presenti nei golf course.

Passiamo all’abbigliamento per il golf, dove la regola principale è la comodità, per cui giocare con una semplice polo andrà benissimo. Per i pantaloni, durante le giornate calde, un paio di bermuda senza tasconi sono perfetti, mentre quando le temperature si abbassano, optare per pantaloni in cotone pesante. La buona notizia è che non ci sono costi specifici per l’abbigliamento da golf, poiché si può tranquillamente utilizzare ciò che si ha nel proprio guardaroba.

E’ possibile considerare l’acquisto di abbigliamento specializzato, ovviamente. In questo caso, ecco qulche consiglio per l’acquisto:

maglietta tecnica golf Adidas jpg
Maglietta tecnica Adidas
Pantaloni tecnici Golf jpg
Pantaloni tecnici
Scarpe da golf jpg
Scarpe da golf

Per rendere il golf più accessibile e ridurre i costi, ci sono quindi diverse strategie che i giocatori possono adottare, e questo vale ovunque, sia negli Stati Uniti che in Europa. Riassumiamole insieme:

  1. Giocare in orari meno affollati per approfittare di tariffe ridotte.
  2. Scegliere campi pubblici o municipalizzati, che tendono ad avere costi inferiori rispetto ai club privati.
  3. Cercare offerte speciali o sconti, che sono spesso disponibili durante determinate stagioni o per orari specifici.
  4. Considerare la possibilità di giocare solo 9 buche, che è generalmente più economico rispetto a 18 buche.
  5. Acquistare attrezzature usate o in offerta, oppure noleggiarle, per ridurre i costi iniziali.
  6. Utilizzare abbigliamento già nel proprio armadio oppure optare per prodotti tecnici di qualità a costi accessibili

Queste strategie possono aiutare a rendere il golf un’attività davvero accessibile e a diminuire il divario di costo tra diversi paesi e regioni.

Giocare a golf in Italia, quindi, può rappresentare un investimento significativo, ma offre un’esperienza unica che va oltre il semplice sport. L’opportunità di giocare in campi immersi in paesaggi mozzafiato, di godere di strutture di lusso e di immergersi nella cultura italiana rende ogni euro speso un investimento nel proprio benessere e nelle proprie passioni. In alternativa, è possibile trovare campi e costi più accessibili, abbassando le pretese e, per chi vuole iniziare a giocare, è sicuramente una strada consigliabile che permette di apprezzare il gioco, appassionarsi alle sue sfide e portare alla decisione di iscriversi in un club che offra servizi completi e uno stile di vita ideale: un luogo dove rilassarsi tutto l’anno, fare nuove amicizie, avere a disposizione piscine e palestre oltre alla gioia di giocare a un gioco unico.

Paul Fasciano
Paul Fascianohttp://www.circolodelgolf.it
Paul k. Fasciano è un Mental Coach prestato al mondo del golf e della comunicazione. E' anche Consulente, Editore e Autore. EMCC Ambassador.
ARTICOLI CORRELATI
- Advertisment -

Più Popolari

- Advertisment -